Per l' amore e la cura
di cani e gatti
abbandonati e maltrattati
Seguici anche su
Ti trovi in: Cura e tutela | Gatti |

Gatti

Avete trovato un gattino cucciolo? La prima cosa da fare è recarsi da un veterinario e accertarsi sullo stato di salute.
Quasi sicuramente necessita di antiparassitario e vermifugo. In un secondo momento potete portarlo a casa e rifocillarlo, sarà il veterinario a suggerirvi la presunta età del micio e cosa dargli da mangiare. Chi ha già un gatto e si preoccupa della reazione al nuovo arrivato, può tenere il cucciolo in un’altra stanza e, in un secondo momento, iniziare a farli socializzare. Se il gattino raccolto è molto spaventato, sono da evitare i rumori forti e movimenti bruschi.

Per quanto riguarda i bisognini nella lettiera, è tutto abbastanza semplice: i gattini piccoli imparano velocemente. La pazienza è l’ingrediente fondamentale. Nel caso troviate un gatto adulto, l’ideale è comunque farlo visitare da un veterinario. Controllate se ha un microchip. Se il micio ha un buchetto sulle orecchie è facile che sia stato sterilizzato dall’Ulss e faccia parte di qualche colonia. Potreste fargli una bella foto e attaccare volantini in giro. Nel caso in cui nessuno si facesse vivo potrà diventare un membro della vostra famiglia! Molti sono perplessi sul fatto di adottare un gatto adulto, convinti che sia più semplice crescere un cucciolo. È un mito da sfatare: siamo noi a doverci adattare al gatto e non Lui che si deve adeguare alle nostre esigenze ed aspettative.

Vorrei inoltre suggerirvi di utilizzare il FELIWAY, una soluzione innovativa e naturale per prevenire e risolvere i disturbi causati dallo stress nei gatti.